DD 
Legal Consulting

STUDIO LEGALE

Avvocato stabilito - Abogado

DAMIANO DELL'ALI 

DD - LEGAL CONSULTING

Ordine degli Avvocati di Roma - Illustre Colegio de Abogados de Madrid

© 2018 - Diritti Riservati ​- P.IVA 01622100897 - C.F. DLLDMN85A25F943D


facebook
linkedin
24/06/2018, 17:30

Lavoro subordinato, accertamento unico centro imputazione



Il-centro-unico-di-imputazione-di-interessi


 Quando e come le rivendicazioni di un lavoratore possono essere rivolte a più società.



Molti lavoratori, seppur formalmenteassunti con una società Beta, di fatto, si ritrovano a prestare il propriolavoro in favore della società Alfa. 

Cosa di intende per centro unico di imputazioni di interessi? 

Come chiarito da un’ormai consolidatagiurisprudenza di legittimità e di merito formatasi in materia, si ha un centrounico di imputazione di interessi ogni qualvolta: «più soggetti aventi autonoma personalità ma comuni interessi economicipossano essere considerati unitariamente, se non sotto il profilo giuridico,sotto quello economico. Nel caso in cui lo stesso lavoratore abbia prestato lasua attività alle dipendenze di tali soggetti occorre accertare se i duedatori di lavoro non siano stati in realtà uno solo, per la configurabilitàdi un legame tale da far ritenerecostituito fra gli stessi un complesso unitario, nell’ambito del quale,pur con la formale distinzione dei rapporti di lavoro, sia in effettisussistente una continuità sostanziale dell’originario contratto di prestazioned’opera subordinata con una fittizia successione del soggetto  datoredi  lavoro» (Cass. Civ. Sez. Lav.  Sent. n. 12817/14; Cass., 18 aprile 1986, n. 2756; Cass., 23 novembre 1987, n. 8659;  Cass., 2 luglio 1981, n. 4312; v. pure Cass., 15  maggio 2006,  11107) vedi anche: Cass. Civ. Sez. lav.n. 25763/2009; Cass. Civ. Sez. lav. 5496/2006; Cass. Civ. Sez. lav. 11107/2006;Trib. Roma Sez. Lav. Giudice dr. Di Paola, causa nrg 221205/20007 Sent. n,19189/2008; Trib. Roma, Sez. Lav. Giudice dr. Mimmo, cause riunite nrg2319-3020-3652/2009 Sent. n. 8882/2010; Trib. Roma, Sez. Lav. Giudice dr.Mimmo, cause riunite nrg 34936-35455-36657-36872-38850/2008 Sent. n. 8885/2010;Trib. Roma Sez. Lav. Giudice dr.ssa Vincenzi, causa Sent. n. 13642/2006) 

Ed ancora: «Tale situazione ricorre ogni volta che vi sia una simulazione ouna preordinazione in frode alla legge del frazionamento di un’unica attivitàfra i vari soggetti del collegamento economico - funzionale e ciò vengaaccertato in modo adeguato, attraverso l’esame delle attività di ciascuna delleimprese gestite formalmente da quei soggetti, che deve rivelare l’esistenza dispecifici requisiti». (Cass. Civ. Sez. lav. n. 3482/2013) 

In un giudizio instaurato innanzi al Giudice del Lavoro,ai fini dell’accertamento della sussistenza di un rapporto lavorativo fra undipendente e più datori di lavoro riconducibili ad un unico centrod’imputazione di rapporti giuridici e/o comunque economici, la giurisprudenza ha individuato iseguenti parametri per la determinazione
- unicità dellestrutture organizzative e produttive;
- integrazione trale attività esercitate dalle varie imprese del gruppo, con correlativointeresse comune;
- coordinamentotecnico e amministrativo-finanziario tale da individuare un unico soggettodirettivo che faccia confluire le diverse attività delle singole imprese versouno scopo comune;
- utilizzazionecontemporanea della prestazione lavorativa da parte delle varie societàtitolari delle distinte imprese, nel senso che la stessa sia svolta in mododifferenziato e contemporaneamente in favore dei vari imprenditori chefruiscono dell’attività del lavoratore. 

In tale tipologia di giudizi sarà onere del lavoratoredimostrare la sussistenza di detti requisiti, documentalmente o ancheattraverso un’istruttoria testimoniale.


1
Create a website