DD 
Legal Consulting

STUDIO LEGALE

Avvocato stabilito - Abogado

DAMIANO DELL'ALI 

DD - LEGAL CONSULTING

Ordine degli Avvocati di Roma - Illustre Colegio de Abogados de Madrid

© 2018 - Diritti Riservati ​- P.IVA 01622100897 - C.F. DLLDMN85A25F943D


facebook
linkedin
27/04/2018, 11:45

Licenziamento giusta causa, CCNL, fattispecie



Licenziamento-per-giusta-causa:-il-CCNL-non-è-vincolante-per-il-Giudice


 Il licenziamento per giusta causa può essere identificata anche al di fuori delle fattispecie previste dal CCNL



Unarecentissima pronuncia della Suprema Corte di Cassazione (sentenza n. 6606 del20 dicembre 2017 pubblicata il 16 marzo 2018) ha sancito un importantissimo principiosul  licenziamentoper giusta causa: può essere identificata anche al di fuori delle fattispecie previste dal CCNL.   

Secondol’art. 2119 del nostro codice civile si ha un licenziamento legittimo pergiusta causa ogni qualvolta un evento non consenta la prosecuzione, nemmenoprovvisoria, del rapporto di lavoro in essere tra le parti
Pertanto,in giurisprudenza, la fattispecie di giusta causa per antonomasia è la lesione del vincolo fiduciariotra datore e dipendente.  

Essendo,però, una definizione aperta a diverse interpretazioni, i CCNL di settore sono intervenutinella materia, cercando di individuare fattispecie specifiche nei settoriproduttivi di applicazione.   

Lasentenza degli Ermellini ha cercato di rispondere ad un importante quesito inmateria, vale a dire: possono essereindividuate altre fattispecie di giusta causa del licenziamento, oltrea quelle espressamente individuate dai Contratti Collettivi?  

Secondola Suprema Corte, è sempre consentito al giudice del lavoro valutare se il provvedimentodisciplinare è proporzionato alla gravità della condotta tenuta dal dipendentee, soprattutto, individuare una giusta causa di licenziamento anche oltre lecasistiche individuate nel contratto collettivo applicabile. 
Affermala Corte: "Il giudice può ritenere la sussistenza della giusta causa per un grave inadempimento o per ungrave comportamento del lavoratore contrario alle norme della comune eticao del comune vivere civile ove tale grave inadempimento o tale gravecomportamento abbia fatto venire meno ilvincolo fiduciario tra datore di lavoro e lavoratore". 

Dunque, secondola Corte: "l’elencazione dellegiuste cause di recesso contenuta nel CCNL ha carattere esemplificativo".  

Inconclusione, quindi,  il giudiceinvestito della questione può, in tuttiquei casi in cui vi sia una lesione del vincolo fiduciario tra il dipendente edil datore di lavoro, identificare una giusta causa del licenziamento, anche oltre le fattispecie espressamente individuate dai CCNL.


1
Create a website